Menu
Il vigneto del Moscato bianco

Il vigneto del Moscato bianco

Accanto al Barolo e alla Barbera, il Moscato d’Asti è una delle punte di diamante del mondo del vino in Piemonte. Il vino moscato bianco prodotto sulle colline di Langhe e Monferrato è un vino dolce per eccellenza, rinomato anche all’estero. Il Moscato d’Asti è un vino leggermente spumeggiante, l’Asti spumante, suo “fratello gemello”, è più effervescente. Il vitigno da cui si ricava è il moscato bianco di Canelli ed è coltivato in un’area molto vasta che si estende nei territori delle province di Alessandria, Asti e Cuneo, con oltre quattromila aziende agricole coinvolte nella produzione, tra cui i Poderi Marcarini.

Dall’uva moscato un vino da dessert

Il moscato d’Asti è un vino da dessert dolce e aromatico, con sentori muschiati (a cui si deve probabilmente l’etimologia del nome). Il vitigno da cui è ottenuto, quello dell’antico moscato biancopresente soprattutto in Piemonte, era già noto ai tempi dei Romani, probabilmente importato dalla Grecia. La famiglia Marcarini coltiva ancora oggi il vitigno a bacca bianca dell’uva moscato nei terreni della Cascina Sargentin, antica struttura del XIX secolo. Il cascinale, acquistato dai Marcarini nel 1995, è stato riportato agli antichi splendori e oggi è sede dell’Agriturismo Marcarinia Neviglie, in provincia di Cuneo. 

Caratteristiche della vinificazione del moscato  

Vinificare il moscato bianco non è un’operazione semplice, bensì è un procedimento che richiede delle attenzioni specifiche, dato che il mosto è parzialmente fermentato.  Lo scopo principale della vinificazione del moscato effettuata presso i Poderi Marcarini è quello di non modificare gli aromi e i sentori presenti nelle uve allo stato naturale. Il Moscato Marcarini si contraddistingue perché, seguendo la filosofia dell’azienda agricola piemontese, intende “far trovare l’uva in bottiglia”. Ciò è possibile attraverso un controllo costante della temperatura durante la fermentazione, per poter “bloccarla” al punto giusto e lasciare un residuo zuccherino che porta con sé gli aromi fruttati.

Il vino moscato dolce: il “vino del sorriso”

Con la sua naturale dolcezza e il suo bouquet floreale, un moscato bianco come il Moscato d’Asti, naturalmente frizzante, non può che essere considerato il vino per le feste per antonomasia, insieme all’Asti, sottoposto a un processo di spumantizzazione. Il vino moscato dolce può essere apprezzato in abbinamento con il dessert o, con un gioco di contrasti, degustato insieme a formaggi e salumi dal sapore forte. Pensate che in Cina il Moscato Marcarini viene chiamato il “vino del sorriso”: evidentemente anche in Oriente questa bottiglia riesce a trasmettere piacevoli emozioni. 

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Lascia un commento

Marcarini - Azienda Agricola
Marcarini - Agriturismo
Marcarini - Wine Shop
Piazza Martiri, 2
La Morra (CN) Italia 
Tel +39 0173 50222
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Località Tinella, 19
Neviglie (CN) Italia
Tel +39 0173 630004
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via Umberto I, 34
La Morra (CN) Italia
Tel. +39 0173 50222
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
×